martedì 31 luglio 2012

NINETEENTH LESSON

Sono le 7 della mattina e vi scrivo direttamente da un treno direzione Milano, pronta per vivere un’altra esperienza (spero duratura) del master, ma vi spiegherò meglio più avanti. Lunedì si è svolta l’ultima lezione del master in comunicazione e giornalismo di moda della Eidos Communication. Nella mattina Stefano D’Amadio e Barbara Nevosi hanno tenuto una lezione insieme per correggere i redazionali che Stefano ci aveva richiesto come compito in seguito alle foto fatte con lui in studio, oggetto di una precedente lezione. L’insegnamento è stato utile principalmente per capire esattamente cosa sia un redazionale: è un racconto per immagini di una storia decisa direttamente dal giornale, usando capi e oggetti delle case di moda. Affinché il lavoro possa venire al meglio è necessaria una grande sintonia tra il fotografo, lo stylist e l’art director, autori principali del racconto. Il testo corredato, in questo caso, è giusto una piccola introduzione a quello che i lettori vedranno con le foto, si accompagna il lettore nel sogno che il giornale vuole fargli vivere. Nel nostro caso, dato che avevamo già le foto, dovevamo trovare le parole giuste alle stesse, cercando di far emergere anche la bellissima atmosfera che abbiamo vissuto sul set. Stefano e Barbara ci hanno dato tantissimi consigli per come migliorare i nostri lavori, in particolare hanno sottolineato che l’uso degli inglesismi va fatto con molto cautela.
Dopo una piccola pausa Stefano ci ha salutato e con Barbara abbiamo fatto un ripasso generale di alcuni argomenti trattati durante le lezioni: dalle tecniche di scrittura giornalistica alla pratica degli uffici stampa, dalla differenza tra comunicazione e informazione alla programmazione televisiva. È stato un utile confronto per chiarire alcuni dubbi che ci sono venuti durante lo studio per l’esame. Pausa pranzo (che alcune compagnie ed io abbiamo passato ripassando ulteriormente!!) e l’esame è iniziato. Il test consisteva in una serie di domande aperte riguardanti tutti gli argomenti trattati durante le lezioni, nonché la stesura di un articolo per il web e il lancio di un servizio televisivo di uno stesso argomento e la creazione di un comunicato stampa riguardo l’apertura di un nuovo negozio di una lussuosa casa di moda. Il tempo a disposizione era estremamente contato. Io sono abbastanza soddisfatta del mio compito (forse come mai lo sono stata all’università), unico piccolo dispiacere non avere abbastanza tempo per poter scrivere il comunicato stampa al meglio, ma un buon giornalista deve saper lavorare con velocità. La fine dell’esame è stata seguita da un piccolo rinfresco che la scuola ha organizzato, occasione per sciogliere un po’ la tensione della giornata e poter salutare con calma le compagne. Ho avuto anche l’occasione di scambiare qualche parola con le ragazze del master che mi hanno dato dei preziosi consigli per affrontare i colloqui per lo stage, seconda parte del master. Con le ragazze ci siamo scambiate un grande bacione e un in bocca al lupo generale a tutte e le lezioni alla Eidos Communication sono finite.

2 commenti: